trial & error

Archive for the ‘evolution’ Category

Bressanini contro l'ignoranza non-ogm

leave a comment »

Gli ogm spiegati da Dario Bressanini, docente di scienze chimiche e ambientali all’università dell’Insubria, e autore di ‘Pane e bugie’, nella sua conferenza ‘Mostri nel piatto o risorsa per il futuro’ tenuta a Ferrara il 25 marzo. Per rendersi conto dell’utilità di queste iniziative basta ricordare un dato dell’Eurobarometro: alla domanda “i pomodori comuni non contengono geni, solo gli ogm li contengono, vero o falso?” il 63% ha risposto ‘vero’ o ‘non so’.

Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Written by trial & error

maggio 11, 2011 at 3:12 pm

Bressanini contro l’ignoranza non-ogm

leave a comment »

Gli ogm spiegati da Dario Bressanini, docente di scienze chimiche e ambientali all’università dell’Insubria, e autore di ‘Pane e bugie’, nella sua conferenza ‘Mostri nel piatto o risorsa per il futuro’ tenuta a Ferrara il 25 marzo. Per rendersi conto dell’utilità di queste iniziative basta ricordare un dato dell’Eurobarometro: alla domanda “i pomodori comuni non contengono geni, solo gli ogm li contengono, vero o falso?” il 63% ha risposto ‘vero’ o ‘non so’.

Leggi il seguito di questo post »

Written by trial & error

maggio 11, 2011 at 3:12 pm

Le radici scimmiesche del pregiudizio

leave a comment »

L’occhiataccia, il guardare storto, il fissare ostinatamente con fare si sfida, per intimorire, per impaurire, per minacciare. Ancor prima di ogni comunicazione verbale,  se non proprio del passaggio alle vie di fatto fisiche, sono questi i segnali che, di solito, denunciano l’ostilità di una persona verso un’altra. Ostilità che in certi casi può essere dettata da pregiudizi razzisti, religiosi o ideologici, o magari anche sportivi. Leggi il seguito di questo post »

Written by trial & error

aprile 8, 2011 at 11:08 am

Quella malinconia da terza minore

leave a comment »

Luogo comune musicale: gli accordi minori sono “tristi”, quelli maggiori “allegri”. Perchè il nostro sistema nervoso  reagisca a questi diversi suoni assegnandogli queste due categorie emotive, è un mistero. Alla Tufts University (Massachussetts) ci hanno fatto su qualche esperimento. E hanno scoperto che la “terza minore” si manifesta anche nelle intonazioni del linguaggio umano. Lo studio è stato riportato da Scientific American. Leggi il seguito di questo post »

Written by trial & error

gennaio 2, 2011 at 8:07 pm

Culturomics, per studiare l’evoluzione culturale

leave a comment »

Considerare la sfera culturale in una prospettiva evoluzionistica non è idea nuova. Karl Popper negli anni ’60 aveva parlato di mondo3, cioè la dimensione delle teorie e delle creazioni culturali, che si evolve, per tentativi ed errori interagendo con il mondo1 (l’ambiente fisico e biologico) e il mondo2 (gli stati mentali soggettivi). Richard Dawkins ne Il Gene Egoista (1976), illustrava la sua teoria dei “memi”: dopo i geni (pezzi di informazione codificati nel replicatore molecolare costituito dal Dna) si potrebbe dire che sul nostro pianeta sono comparsi questi nuovi replicatori, appunto, i memi, e cioè le idee, le teorie, le religioni, le tradizioni, codificate nel linguaggio orale e scritto e nei comportamenti e capaci di evolvere, replicandosi da un cervello ad un altro come delle specie di virus. Leggi il seguito di questo post »

Written by trial & error

dicembre 20, 2010 at 1:53 pm

Culturomics, per studiare l'evoluzione culturale

leave a comment »

Considerare la sfera culturale in una prospettiva evoluzionistica non è idea nuova. Karl Popper negli anni ’60 aveva parlato di mondo3, cioè la dimensione delle teorie e delle creazioni culturali, che si evolve, per tentativi ed errori interagendo con il mondo1 (l’ambiente fisico e biologico) e il mondo2 (gli stati mentali soggettivi). Richard Dawkins ne Il Gene Egoista (1976), illustrava la sua teoria dei “memi”: dopo i geni (pezzi di informazione codificati nel replicatore molecolare costituito dal Dna) si potrebbe dire che sul nostro pianeta sono comparsi questi nuovi replicatori, appunto, i memi, e cioè le idee, le teorie, le religioni, le tradizioni, codificate nel linguaggio orale e scritto e nei comportamenti e capaci di evolvere, replicandosi da un cervello ad un altro come delle specie di virus. Leggi il seguito di questo post »

Written by trial & error

dicembre 20, 2010 at 1:53 pm

Estetica darwiniana, il racconto di Denis Dutton

with 3 comments

Un approccio darwiniano all’estetica, proposto dal filosofo neozelandese Denis Dutton, autore di The Art Inistinct: Beauty, Pleasure, and Human Evolution. Il video è molto bello,  per i curatissimi disegni “in motion”, e per la suggestiva teoria esposta attraverso di essi. In breve: il comportamento noto come esperienza estetica – dice Dutton – è presente in uomini di ogni cultura, e lo si può riscontrare anche in quelle antiche, e perfino preistoriche (sembra un po’ azzardata l’idea che le “punte di freccia” di 2.5 millioni di anni fa avessero funzione estetica). Perciò, argomenta il filosofo, questa peculiare attività – la percezione della “bellezza” – potrebbe avere radici genetiche, ed essere emersa nel corso dell’evoluzione modellata dalla selezione naturale e sessuale. Vero o falso? Leggi il seguito di questo post »

Written by trial & error

novembre 26, 2010 at 4:29 pm