trial & error

Archive for the ‘cognitive science’ Category

Le radici scimmiesche del pregiudizio

leave a comment »

L’occhiataccia, il guardare storto, il fissare ostinatamente con fare si sfida, per intimorire, per impaurire, per minacciare. Ancor prima di ogni comunicazione verbale,  se non proprio del passaggio alle vie di fatto fisiche, sono questi i segnali che, di solito, denunciano l’ostilità di una persona verso un’altra. Ostilità che in certi casi può essere dettata da pregiudizi razzisti, religiosi o ideologici, o magari anche sportivi. Leggi il seguito di questo post »

Written by trial & error

aprile 8, 2011 at 11:08 am

Figure gestaltiche in groove elettronico

leave a comment »

Quattro leggi della psicologia della Gestalt della percezione illustrate a tempo di elettronica dai francesi Arnaud Chauveau, Gael Le Guirinec e Simon Foucher. Il video stesso, realizzato con montaggi a 1 (cioè una serie di fotogrammi fissi in sequenza) vorrebbe (credo), illustrare il fenomeno del movimento phi, o movimento stroboscopico apparente. Leggi il seguito di questo post »

Quella malinconia da terza minore

leave a comment »

Luogo comune musicale: gli accordi minori sono “tristi”, quelli maggiori “allegri”. Perchè il nostro sistema nervoso  reagisca a questi diversi suoni assegnandogli queste due categorie emotive, è un mistero. Alla Tufts University (Massachussetts) ci hanno fatto su qualche esperimento. E hanno scoperto che la “terza minore” si manifesta anche nelle intonazioni del linguaggio umano. Lo studio è stato riportato da Scientific American. Leggi il seguito di questo post »

Written by trial & error

gennaio 2, 2011 at 8:07 pm