trial & error

I credenti secondo google

leave a comment »

google e i credenti (thanks to Andrea Airasca per la segnalazione)

Se su google.com si inserisce la frase Why are … so (sostituendo i puntini con i credenti a una data religione) si ottengono – grazie al sistema di completamento automatico della ricerca, che mostra le queries più frequenti – varie domande non proprio gentili, almeno nei confronti dei cristiani e dei mussulmani. Qualcuno ci ha cavato fuori un diagramma di Venn,  che mostra caratteristiche condivise (o meno) tra le varie confessioni. Ciò mostrerebbe in maniera oggettiva (alla fine sono solo algoritmi), aspetti legati alle varie religioni.

Viene voglia (specialmente se con le religioni non si va troppo d’accordo, come il sottoscritto), di prendere questo risultato sul serio. Però a me sembra un po’ fazioso. Nel senso che la query in forma di domanda “why are… so” contiene già pregiudizi su questi fedeli. Basta fare la prova, inserendo sul motore di ricerca altre frasi contenenti christianity, christians, islam, muslim etc, per ottenere diversi risultati. Insomma, il diagramma è indicativo più degli stereotipi sui credenti che dei loro effettivi atteggiamenti.

Annunci

Written by trial & error

ottobre 25, 2010 a 8:52 am

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: