trial & error

fotochimica della visione

leave a comment »

modello 3D della rodopsina

Quello delle nanotecnologie e’ un settore ancora agli inizi. Almeno per quanto riguarda le applicazioni create dall’uomo. In natura invece ha raggiunto livelli avanzatissimi, dopo milioni di anni di evoluzione. L’ultima prova e’ l’osservazione dei processi fotochimici alla base della visione, un risultato ottenuto da una ricerca congiunta di Giulio Cerullo, fisico del Politecnico di Milano e Marco Garavelli, chimico dell’Università di Bologna. E mai raggiunto prima, vista la rapidità del processo, meno di un milonesimo di milionesimo di secondo. Lo racconta Luca Tremolada, giornalista di Nova24 in questo articolo.

Annunci

Written by trial & error

ottobre 1, 2010 a 9:03 am

Pubblicato su science news

Tagged with ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: